Struttura Semplice

Tutela della salute negli ambienti di vita

Cosa facciamo

La struttura semplice Tutela della salute negli ambienti di vita garantisce le seguenti prestazioni:

  • rilascio pareri su progetti edili (edilizia civile, insediamenti produttivi, stazioni radiobase ecc.);
  • attività di vigilanza nell'abitato e negli ambienti domestici effettuata d'ufficio, qualora prevista da normative vigenti, o a seguito segnalazione da parte di enti o privati cittadini: la segnalazione deve essere scritta e sottoscritta; gli interventi sono di norma gratuiti;
  • rilascio di attestazione sulle condizioni igieniche degli alloggi ai fini dell'assegnazione degli alloggi ATER (concorso ATER): la richiesta va effettuata sul modulo "Richiesta attestazione antigienicità per bandi ATER"; al momento della presentazione della richiesta deve essere esibito l'avvenuto pagamento di € 22,91 (Euro 13,71 + Euro 9,20 "rimborso spese viaggio") sul c/c 10347342 con causale di versamento "attestazione igienicità alloggio";
  • interventi di prevenzione ambientale (inquinamento atmosferico urbano - campi elettromagnetici). Sono volti alla tutela della salute pubblica e condotti in collaborazione con altri enti coinvolti (Comune, Provincia, ARPA, ecc.); 
  • interventi di prevenzione dei rischi sanitari connessi all'inquinamento ambientale, volti alla tutela della salute pubblica;
  • rilascio attestazioni e pareri, previsti dalle norme vigenti, di idoneità igienico sanitaria delle seguenti strutture e conseguente attività di vigilanza sulle stesse:
    • locali adibiti ad attività artigianali, commerciali,professioni sanitarie e simili;
    • stabilimenti balneari;
    • strutture ricettive alberghiere e strutture residenziali a carattere sociale;
    • strutture assistenziali;
    • strutture sanitarie private vedi Del. 3586 dd. 30.12.2004;
    • strutture sportivo ricreative;
    • la richiesta di attestazione o parere deve essere scritta su carta bollata (marca da bollo da € 16,00) e presentata nell'orario di sportello;
    • l'importo da pagare dipende dalla tipologia della struttura e dal numero dei vani, secondo il vigente tariffario regionale;
  • attività autorizzativa e di vigilanza sulle strutture sanitarie private;
  • predisposizione di linee guida sui requisiti strutturali e tecnologici per attività artigianali e commerciali in carenza di specifiche previsioni normative;
  • attività di consulenza e informazione rivolte a enti, associazioni, privati cittadini;
  • promozione della salute per le azioni di competenza.

La richiesta di accesso formale a documenti amministrativi relativi a pratiche in capo alla SC ISPPA possono essere effettuati con l'utilizzo dell'apposito modulo:

Si rammenta che, ai sensi del sopraccitato articolo, il rilascio di eventuali copie è subordinato al pagamento dei costi di riproduzione, previsti dal tariffario dell'AAS n.1 "Triestina".

torna su
ultima modifica: 8 agosto 2016 Commenti / Suggerimenti