Comitato Unico di Garanzia

Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni, definito per brevità CUG, ai sensi dell’art. 21, comma 1, lett. C) della L. 183/2010 che introduce delle modifiche all’art. 57, comma 1 del D.Lgs. 165/2001 e s.i.m., sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, costituiti in applicazione della contrattazione collettiva, dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge, dai contratti collettivi relativi al personale delle amministrazioni pubbliche o da altre disposizioni.

Si prefigge lo scopo di:

  • assicurare, nell'ambito del "lavoro", parità e pari opportunità di genere, rafforzando la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici e garantendo l'assenza di qualunque forma di violenza morale o psicologica e di discriminazione, diretta e indiretta relativa al genere, all'età, all'orientamento sessuale, alla razza, all'origine etnica, alla disabilità, alla religione ed alla lingua;
  • contribuire all'ottimizzazione della produttività del lavoro, migliorando l'efficienza della prestazione collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei princìpi di pari opportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori;
  • valorizzare le differenze e migliorare la qualità del lavoro, attraverso un cambiamento culturale che richiede un contributo di tutti i lavoratori e le lavoratrici dell’ente.

Il CUG ha composizione paritetica ed è formato da componenti designati dalle organizzazioni sindacali di ciascuna area contrattuale che insiste in Azienda e da un pari numero di rappresentanti dell’azienda, nonché da componenti supplenti. È coordinato dal Presidente individuato dal Direttore Generale nell’atto di costituzione.
La costituzione e nomina è effettuata con provvedimento del Direttore Generale; l’incarico ha durata quadriennale e può essere rinnovato per una sola volta. Il CUG adotta un regolamento per disciplinare il suo funzionamento.

Componenti CUG

Parte pubblica

Peresson Maria

Presidente

Botter Valentina

Sostituto

Quinz Emmanuela

Componente

Melli Carla

Sostituto

Dudine Luisa

Componente

Luisa Venanzi

Sostituto

Fedele Roberta

Componente

Marsetti Samoah

Sostituto

Parte sindacale

 

 

 

Modica  Matteo

Componente  (FSI-USAE)

Lisi Elena

Sostituto

Sollazzo Nadia

Componente (CISL FP)

Cento  Angela

Sostituto

Carnesecchi Alessandra

Componente (FEDIRETS)

//

//

Valente Erica

Componente (FIALS)

Urbani Barbara

Sostituto

Il Comitato unico di garanzia si prefigge lo scopo di:

  • Assicurare, nell'ambito del "lavoro", parità e pari opportunità di genere, rafforzando la  tutela dei lavoratori e delle lavoratrici e garantendo l'assenza di qualunque forma di violenza morale o psicologica e di discriminazione, diretta e indiretta relativa al genere, all'età, all'orientamento sessuale, alla razza, all'origine etnica, alla disabilità, alla religione ed alla lingua.
  • Contribuire all'ottimizzazione della produttività del lavoro, migliorando l'efficienza della prestazione collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei princìpi di pari pportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori.
  • Valorizzare le differenze e migliorare la qualità del lavoro, attraverso un cambiamento culturale che richiede un contributo di tutti i lavoratori e le lavoratrici dell’ente.

 

torna su
ultima modifica: 23 luglio 2018 Commenti / Suggerimenti